La struttura dell'occhio umano

 

Gli occhi sono organi delicati, e al tempo stesso essenziali per il nostro corpo. La loro funzione non è infatti cosa da poco: sono loro che ci forniscono la vista, uno dei cinque sensi grazie al quale possiamo interagire con il mondo circostante. Per i più poetici, sono soprattutto lo "specchio dell'anima", sebbene questa affermazione non possa essere supportata da riscontri scientifici. Ciò che la scienza dice è che gli occhi sono organi estremamente sensibili e complessi, formati da più strati di tessuto sovrapposti. In questo articolo, daremo uno sguardo più da vicino alla struttura dell'occhio umano e alla superficie maggiormente colpita dalla secchezza oculare: lo strato lipidico.

 

L'occhio

Lastruttura dell'occhio

L'occhio è costituito da diverse strutture. Per ora, concentriamoci sugli strati superiori. Il bianco dell'occhio, meglio noto come sclera, è uno strato relativamente spesso, che si estende per la maggior parte del globo oculare. La luce penetra nell'occhio attraverso la cornea, un rivestimento trasparente e dalla forma convessa, posto davanti all'iride e alla pupilla. La cornea agisce come membrana protettiva per la parte anteriore dell'occhio e lo aiuta a focalizzare la luce sulla retina.

Passando per la cornea, la luce passa attraverso la pupilla (il foro nero situato al centro dell'occhio). L'iride è invece la zona colorata, di forma circolare, che circonda la pupilla: essa regola la quantità di luce che entra nell'occhio. La pupilla si allarga e si restringe, proprio come l'apertura di un obiettivo fotografico, in base alla variazione della luce ambientale. La sua dimensione è controllata dai muscoli sfintere e dilatatore della pupilla.

Dietro l'iride, risiede il cristallino. Modificando la sua forma, questa specie di lente concentra la luce sulla retina. Attraverso l'azione di piccoli muscoli (noti come muscoli ciliari), il cristallino diventa più spesso e sferico quando si mettono a fuoco oggetti vicini, mentre si fa più appiattito quando si osservano oggetti lontani.

 

Il film lacrimale

il film lacrimale

 Persino a livello microscopico, la struttura dell'occhio umano si presenta estremamente complessa. A ricoprire la superficie più esterna dei nostri occhi c'è una membrana nota come film lacrimale, che a sua volta contiene tre ulteriori strati, tutti incredibilmente sottili. Il più esterno è lo strato lipidico, così chiamato perché costituito da grassi (o oli). Il suo scopo è quello di proteggere l'integrità dello strato acquoso immediatamente sottostante, impedendone l'evaporazione. È proprio questo strato liquido, composto da acqua e ioni, a preservare la freschezza dei nostri occhi e la loro corretta idratazione. Lo strato più profondo del film lacrimale è lo strato mucoso. Questo ricopre l'occhio e aiuta a distribuire il prodotto lacrimale in maniera uniforme. Esso svolge inoltre un'azione lubrificante e permette alle lacrime di aderire all'epitelio, mantenendosi in posizione.

 

Optrex ActiMist Spray 2in1 è una linea di Dispositivi Medici CE0482, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Rinfrescante, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Lenitivo e Optrex Multi Azione bagno oculare sono Dispositivi medici CE. Optrex ActiDrops collirio 2in1 Reidratante è un Dispositivo medico CE0120. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d’uso. Autorizzazione del 24/10/2017.

Altri articoli:

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Rinfrescante per occhi Stanchi

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Stanchi e Arrossati