Make-up e salute degli occhi

 

Il trucco degli occhi può regalare uno sguardo magnetico e profondo, pertanto non stupisce sia entrato a far parte, a pieno titolo, della nostra routine di bellezza. Tuttavia, va usato con cautela, per evitare problematiche come l'infezione oculare o l'irritazione del contorno occhi. In questa sede, evidenzieremo le principali minacce che il make-up può arrecare all'apparato visivo e scopriremo come, con l'adozione di piccole accortezze, sia possibile ridurre al minimo eventuali rischi

Trucco: che impatto ha sulla salute degli occhi?

Individuare quali cosmetici possano compromettere il benessere dei nostri occhi non è affatto semplice, dal momento che ogni persona manifesta reazioni diverse per prodotti diversi. Quel che è certo è che la scelta del trucco ha, potenzialmente, la capacità di riflettersi sull'apparato visivo, specie contando che non tutte le case cosmetiche applicano controlli qualitativi del medesimo livello.

Se si è particolarmente suscettibili alle allergie, i nostri occhi potrebbero anche reagire negativamente a una o più delle sostanze chimiche presenti nei prodotti di bellezza.

In linea di massima, i prodotti di make-up più iridescenti e polverosi tendono a sfaldarsi, e a contenere ingredienti che possono irritare o graffiare la superficie oculare e le zone circostanti. I glitter, in particolare, rappresentano una causa comune di irritazione o infezione della cornea.

Prevenire i problemi oculari causati dal trucco

Possiamo ricorrere a diverse contromisure per prevenire l'irritazione del contorno occhi e ulteriori disturbi oculari. Vediamone alcune.

Controllare il prodotto cosmetico, prima dell'applicazione

È importante accertarsi che i trucchi per occhi siano ben conservati. Nel corso del tempo, infatti, sul prodotto potrebbero accumularsi batteri, che, a loro volta, possono facilmente trasferirsi nell'occhio e causare infezioni. Tale modalità di contagio è proprio una delle cause principali della congiuntivite. Si tratta, in sostanza, di un processo infiammatorio, che tende a manifestarsi con occhi irritati, dolenti e arrossati, ai quali si accompagna una secrezione purulenta, di colore giallastro, che può consolidarsi in piccole croste fra le ciglia.

Viste le premesse, è quindi importante sostituire i cosmetici per occhi con regolarità. Uno dei modi per capire se un prodotto è troppo vecchio consiste nell'annusarlo: se emana un odore insolito, è giunto il momento di gettarlo nel cestino. Evitiamo, inoltre, di condividere i trucchi con altre persone, poiché questi possono diventare un facile veicolo di trasmissione batterica.

Oltre a sbarazzarci dei prodotti di make-up ormai vecchi e datati, ricordiamoci di attendere che il mascara asciughi completamente, dopo la sua applicazione. Resistiamo, poi, alla tentazione di inumidirlo con acqua o saliva. Anche i mix e l'uso promiscuo dei prodotti sarebbe da evitare: meglio non usare la stessa matita per occhi e labbra, per limitare il rischio di contaminazioni batteriche. Non dimentichiamo, poi, di sostituire spesso i pennelli e gli altri strumenti per la stesura del trucco.

Applicazione e rimozione del make-up occhi

Prevenire la diffusione dei batteri è quello che più ci sta a cuore. Non sorprende, quindi, che il consiglio numero uno consista nel lavarsi accuratamente le mani, prima di applicare il trucco.

Prestiamo poi attenzione a stendere il mascara solo sulla lunghezza delle ciglia. Se fosse troppo vicino alla linea ciliare, infatti, rischierebbe di ostruire le ghiandole sebacee della palpebra inferiore o superiore. Queste ghiandole sono essenziali per la salute degli occhi, poiché secernono sostanze lipidiche che ne proteggono la superficie.

Una corretta rimozione del make-up, prima di andare a dormire, è uno step altrettanto fondamentale. Eventuali residui di trucco potrebbero farsi strada nell'occhio, causando irritazioni. Di solito, per rimuovere il trucco bastano acqua e sapone; prendiamoci però il tempo di controllare la confezione di ogni nostro prodotto cosmetico, alla ricerca di indicazioni specifiche. Dopo aver lavato via il mascara, spazzoliamo delicatamente la base delle ciglia con un bastoncino di ovatta, così da rimuovere ogni traccia di make-up. Ovviamente, anche quando ci strucchiamo, vige la regola del lavarsi prima le mani.

Make-up e lenti a contatto

Capita, a volte, che il trucco finisca accidentalmente nell'occhio. Questa situazione, di per sé già sufficientemente seccante, si complica se indossiamo le lenti a contatto, dal momento che il prodotto potrebbe finire per attaccarsi su di esse. Ecco alcuni consigli per evitare che ciò accada:

  • Indossare le lenti a contatto sempre prima di applicare il trucco e sempre dopo aver lavato le mani con cura, per rimuovere qualsiasi impurità.
  • Utilizzare solo prodotti anallergici.
  • Se si applica l'ombretto, prendere in considerazione di sostituire i prodotti in polvere con quelli in crema, che hanno il vantaggio di restare più saldamente al loro posto. Se si opta comunque per un ombretto in polvere, tenere gli occhi ben chiusi per l'intera durata della sua stesura e aprirli soltanto dopo aver spazzolato via, con l'aiuto di un pennello, qualsiasi residuo in eccesso.
  • Evitare di applicare l'eyeliner all'interno della rima ciliare, in quanto questo comporta un maggior rischio di infezioni oculari e di irritazione del contorno occhi. Premurarsi, quindi, di stendere l'eyeliner solo all'estremità delle ciglia.
  • Prima di struccarsi, rimuovere le lenti a contatto - anche in questo caso, dopo aver lavato e asciugato accuratamente le mani, naturalmente!

Cosa fare quando il trucco irrita gli occhi

Se abbiamo un'infezione oculare in corso, o disturbi nelle zone limitrofe, ad esempio un'irritazione del contorno occhi, sarebbe bene sospendere l'uso del trucco fino a quando il disagio non si sarà placato. Il trattamento dipende dalla causa specifica ma, in linea di massima, possiamo affermare che:

  • Se lo stato infiammatorio è causato da un irritante - ad esempio, una particella di trucco che entra nell'occhio e sfrega contro la congiuntiva - la rimozione del corpo estraneo dovrebbe essere sufficiente. Possiamo servirci di un bagno oculare, acquistabile in farmacia, per lavare via eventuali residui e alleviare i sintomi nell'immediato.
  • Se, attraverso il trucco, si sono fatti strada nell'occhio germi e altri agenti patogeni, potremmo dover ricorrere a un l’infezione, ad ogni modo, dovrebbe risolversi da sola in un paio di settimane ma è meglio rivolgersi ad un oculista.

Se pensiamo che il trucco possa gravare sul benessere dei nostri occhi, possiamo dare un'occhiata alla sezione Ricerca rimedi di Optrex per trovare il prodotto più adatto alla nostra sintomatologia.

 

Optrex ActiMist Spray 2in1 è una linea di Dispositivi Medici CE0482, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Rinfrescante, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Lenitivo e Optrex Multi Azione bagno oculare sono Dispositivi medici CE. Optrex ActiDrops collirio 2in1 Reidratante è un Dispositivo medico CE0120. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d’uso. Autorizzazione del 24/10/2017

 

Altri articoli:

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Rinfrescante per occhi Stanchi

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Stanchi e Arrossati