Occhi secchi: come prevenirli in ufficio

 

Ambienti di lavoro come gli uffici possono compromettere la salute degli occhi. In questo articolo, diamo un'occhiata alle ragioni per le quali il prurito e l'irritazione oculare sono fastidi comuni per chi trascorre molte ore in ufficio, insieme ad alcuni suggerimenti per evitare che questi disturbi si manifestino.

Perché gli uffici possono essere nemici degli occhi?

Sfortunatamente, i locali dove gli impiegati svolgono le proprie mansioni, e trascorrono gran parte della loro giornata, possono rivelarsi dannosi per l'apparato visivo. A tal riguardo, è possibile identificare diverse cause:

Umidità

La maggior parte degli uffici sono dotati di aria condizionata, così da offrire una climatizzazione ideale a chi vi lavora, soprattutto nei mesi più caldi. In maniera analoga, anche i livelli di umidità vengono ridotti, per offrire un comfort maggiore e per contenere il rischio di disturbi a carico dell'apparato respiratorio. Il rovescio della medaglia è che un'insufficiente umidità nell'aria può favorire l'insorgenza degli occhi secchi e dei fastidiosi sintomi ad essi correlati.

Illuminazione

I monitor dei computer sono, di fatto, una vera e propria sorgente luminosa. Di conseguenza, il livello di illuminazione supplementare è spesso ridotto ai minimi termini. Per questo, i locali che non sono esposti a un'adeguata luce naturale possono richiedere alla vista uno sforzo tutt'altro che trascurabile.

Fissare lo schermo

Di sovente, il lavoro in ufficio prevede l'uso del computer, anche per diverse ore al giorno. L'esposizione a uno schermo luminoso per periodi di tempo così prolungati può causare secchezza oculare, in quanto si riduce la frequenza con la quale si sbattono le palpebre, ostacolando cosi la corretta distribuzione del film lacrimale sulla superficie dell'occhio.

Igiene della scrivania

Quando sensazioni come secchezza o irritazione oculare iniziano a farsi sentire, la reazione spontanea è generalmente quella di strofinarsi gli occhi, per donare loro un temporaneo sollievo. Questo, però, potrebbe rivelarsi un grave errore: il rischio è infatti di introdurre polveri e ulteriori sostanze nocive, accumulate sulla scrivania o sulle diverse apparecchiature in ufficio, all'interno dell'occhio, trasportandole attraverso le dita.

Come intervenire?

Per prevenire la manifestazione dei sintomi legati a un'eventuale irritazione oculare è consigliabile concedersi regolari pause dal monitor del PC, nonché provvedere ad un'accurata pulizia della tastiera e del resto della scrivania.

Sebbene i livelli di umidità in ufficio non siano soggetti al nostro controllo, è possibile correre ai ripari alle prime avvisaglie degli occhi secchi, reidratandoli con un prodotto adatto. Optrex ActiMist Spray 2in1 per occhi secchi e irritati * aiuta a stabilizzare il film lipidico della superficie oculare, preservandone l’ umidità. Il prodotto viene nebulizzato sulle palpebre chiuse e il sollievo dura fino a quattro ore.

Si raccomanda di leggere sempre quanto riportato in etichetta prima dell’uso.

 

 

Optrex ActiMist Spray 2in1 è una linea di Dispositivi Medici CE0482, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Rinfrescante, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Lenitivo e Optrex Multi Azione bagno oculare sono Dispositivi medici CE. Optrex ActiDrops collirio 2in1 Reidratante è un Dispositivo medico CE0120. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d’uso. Autorizzazione del 04/12/2015.

 

Altri articoli:

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Secchi e Irritati

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Reidratante per occhi Secchi