Occhi stanchi: i rimedi per chi è alla guida

Una guida sicura richiede tutta la nostra attenzione.

 

La guida richiede tutta la nostra attenzione. La vista e l'udito devono focalizzarsi sia sull'auto che stiamo guidando, sia su quanto sta accadendo in strada. Per questo motivo, i sintomi legati alla secchezza oculare, come il prurito, l'irritazione e l'eccessiva lacrimazione, possono diventare un vero e proprio disturbo quando si è al volante. Fortunatamente, ridurre gli effetti degli occhi stanchi o secchi non è impossibile. In questo articolo, scopriremo come tenere a bada questi disturbi.

Abbassare l'aria condizionata

L'aria condizionata è tra i fattori ambientali maggiormente responsabili della secchezza oculare. Se diretta sul viso, può danneggiare lo strato lipidico che riveste il film lacrimale, che funge da barriera protettiva della superficie acquosa sottostante. Ciò che ne consegue è una compromissione dei corretti livelli di umidità, che può portare alla manifestazione della sintomatologia correlata alla secchezza dell'occhio. Per prevenire questo disturbo, è consigliabile abbassare l'aria condizionata ed evitare l'esposizione diretta del viso.

Indossare gli occhiali da sole

Anche la luce solare può esercitare un effetto disidratante a carico degli occhi. Indossare gli occhiali da sole previene questo disturbo e salvaguarda l'apparato visivo dai raggi UV, che possono causare alterazioni degenerative sulle delicate cellule dell'occhio.

Idratarsi

Bere un'adeguata quantità di acqua non è utile soltanto per la salute degli occhi, ma fornisce un importante supporto in termini di concentrazione. Quando il corpo incorre in una carenza idrica, vi è un'alterazione delle performance e un rischio maggiore di commettere errori. Per questo, quando si è alla guida, è importante avere sempre a portata di mano una bottiglia d'acqua potabile.

Prendersi una pausa

Per mantenere alta la propria soglia di attenzione sarebbe indispensabile fare una sosta di 15 minuti, più o meno ogni due ore di viaggio. Altrettanto importante è evitare di mettersi al volante se già si avvertono i primi segnali di stanchezza. Oltre a garantire il corretto riposo degli occhi, queste precauzioni permettono di ritrovare la concentrazione necessaria per una guida sicura.

Regolare gli orari

Lo stile di vita moderno porta spesso a dei ritmi frenetici, riservando al sonno uno spazio esiguo. La guida può quindi richiedere uno sforzo tutt'altro che indifferente, soprattutto quando non si è dormito a sufficienza. Per questo, è importante valutare preventivamente le ore di viaggio, allo scopo di scegliere gli orari in cui gli occhi sono più riposati e lo stato di vigilanza è più alto.

Come puoi donare sollievo allo sguardo

Optrex ActiMist Spray 2in1 per occhi secchi e irritati * può ridurre gli effetti correlati alla secchezza e all’irritazione oculare. La sua applicazione è semplice: basta rimuovere il tappo dell'erogatore e nebulizzare il prodotto sulle palpebre chiuse. La sensazione è di un rapido sollievo, che dura fino a quattro ore.

* Sintomi legati alla secchezza o irritazione. Per la maggior parte dei casi, la causa è da ricercarsi nel danneggiamento dello strato lipidico del film lacrimale.

Si raccomanda di leggere sempre quanto riportato in etichetta prima dell’uso.

Optrex ActiMist Spray 2in1 è una linea di Dispositivi Medici CE0482, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Rinfrescante, Optrex ActiDrops collirio 2in1 Lenitivo e Optrex Multi Azione bagno oculare sono Dispositivi medici CE. Optrex ActiDrops collirio 2in1 Reidratante è un Dispositivo medico CE0120. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d’uso. Autorizzazione del 04/12/2015.

Altri articoli:

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Stanchi e Arrossati

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Rinfrescante per occhi Stanchi