Secchezza oculare

 

Che cos’è?

Ogni volta che sbattiamo gli occhi, le palpebre distribuiscono le lacrime su tutta la superficie dell’occhio, andando a creare una pellicola che riduce l’evaporazione dell’umidità propria degli occhi, mantenendoli idratati. La secchezza oculare insorge quando l’occhio non produce abbastanza lacrime, oppure quando una rottura del film lacrimale causa una riduzione dell’idratazione.

Quali sono le cause principali?

  • Lenti a contatto - La maggior parte dei portatori di lenti a contatto riferisce di soffrire di secchezza oculare.
  • Riscaldamento centralizzato e aria condizionata rendono l’aria secca e riducono l’idratazione degli occhi.
  • Di norma una persona sbatte le palpebre 22 volte al minuto. Quando fissiamo per lungo tempo lo schermo del computer oppure la televisione, invece, sbattiamo gli occhi soltanto 7 volte al minuto. Così facendo si riduce la distribuzione delle lacrime sulla superficie dell’occhio, danneggiando lo strato lipidico protettivo.
  • Alcune delle persone che soffrono di secchezza oculare indicano proprio l’uso del computer come responsabile della condizione.
  • Invecchiamento - Con l’età, la produzione lacrimale si riduce e aumenta la tendenza a soffrire di secchezza oculare. Le donne possono essere maggiormente colpite a causa delle alterazioni ormonali durante la menopausa.
  • Alcuni farmaci (ad esempio beta-bloccanti, pillola contraccettiva e antistaminici) possono provocare secchezza oculare come effetto collaterale, oppure possono peggiorare una condizione pre-esistente.

Quali sono i sintomi?

La condizione si manifesta con secchezza, irritazione e fastidio oculare. Quando sbatti le palpebre potresti provare bruciore o la sensazione di avere un granello di sabbia nell’occhio. Di solito, però, la secchezza oculare non provoca molto dolore.

La condizione interessa comunemente entrambi gli occhi, ma la visione resta generalmente normale. Spesso i sintomi peggiorano durante la giornata, col passare delle ore.

Cosa posso fare?

Nella gamma Optrex ci sono due prodotti indicati per contrastare il problema della secchezza oculare, tutti adatti all’uso con le lenti a contatto.

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Secchi e Irritati – Basta spruzzare il prodotto sulle palpebre chiuse per dare sollievo dall’irritazione.

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Reidratante per occhi Secchi  dona una rapida idratazione e freschezza agli occhi secchi, offrendo un sollievo prolungato.

Regole d’oro

  • Bevi molta acqua per mantenere l’idratazione di tutto il corpo, occhi compresi.
  • Se lavori al computer, ricordati di fare delle pause a intervalli regolari e di sbattere le palpebre il più frequentemente possibile.
  • Se possibile, cerca di abbassare il riscaldamento o l’aria condizionata per evitare di seccare gli occhi.
  • Assicura una buona ventilazione sul posto di lavoro. Qualora ciò non sia possibile, tieni vicina una ciotola d’acqua (preferibilmente accanto ai caloriferi, se il riscaldamento è in funzione) per umidificare l’aria.
  • Se porti le lenti a contatto puoi applicare Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Secchi e Irritati oppure Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Reidratante per occhi Secchi
  • Prova ad applicare un impacco caldo sugli occhi per stimolare la produzione di lacrime dai dotti lacrimali.

Vuoi saperne di più?

Maggiori informazioni su Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Secchi e Irritati

Maggiori informazioni su Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Reidratante per occhi Secchi

Per scoprire quale sia il prodotto Optrex più adatto a te puoi provare il nostro motore di ricerca soluzioni per problematiche degli occhi.

Optrex ActiMist™ SPRAY 2in1 per occhi Secchi e Irritati

Optrex ActiDrops ™ Collirio 2in1 Reidratante per occhi Secchi